fbpx

Istruzioni per vivere responsabilmente

Quali cibi mettiamo in tavola, com’è la nostra casa, quali speranze riponiamo nel futuro, quanto lavoriamo, quali sono le nostre priorità: è online il nuovo rapporto sull’economia, sui consumi e sugli stili di vita degli italiani di oggi redatto da Coop. Cambiano gli approcci all’alimentazione, alla politica, all’utilizzo dei media, agli investimenti. Tutto in favore dell’ambiente e dell’ecocompatibilità.

Complici i tre gradi di temperatura in più previsti entro il 2050, gli italiani adottano nuovi modelli di pensiero, modificando i propri comportamenti di consumo.

L’88% dei nostri connazionali fa la raccolta differenziata in modo meticoloso e il 77% utilizza elettrodomestici a basso consumo energetico. Tutti i prodotti (alimentari e non) che hanno una certificazione associata al tema ambientale registrano nei primi sei mesi dell’anno una variazione positiva: è il caso degli articoli bio, che continuano la propria inarrestabile e conclamata ascesa con un +4,6%.

La sostenibilità rappresenta dunque una componente fondamentale della reputazione d’impresa, in un contesto in cui la fedeltà viene messa ogni giorno a dura prova – l’87% dei cittadini abbandona sempre più spesso i programmi di fidelizzazione proposti dalle aziende – mentre quasi ovunque prevale la voglia di cambiamento: nove italiani su dieci ammettono di tradire il proprio marchio di fiducia mentre fanno la spesa.

In tanti sognano un’abitazione eco-sostenibile (55%), comprano sempre più spesso vestiti (13%) e cosmetici ecocompatibili (li predilige una donna su quattro) ma soprattutto scelgono di spostarsi limitando le emissioni inquinanti: quello delle auto elettriche è un mercato ancora di nicchia, ma la crescita si attesta a +148% rispetto allo scorso anno.

A farsi portavoce di questo crescente interesse verso nuove forme di mobilità – che si tratti di auto elettriche ma non solo – c’è anche il Gruppo energetico Repower, che da anni proclama il proprio impegno a favore del dibattito pubblico su un tema così sensibile, interpretando la mobilità elettrica in Italia non solo in relazione al contesto globale ma anche in funzione delle nuove abitudini sociali.

Dalla prima rete privata di ricarica per i veicoli elettrici all’app che identifica le colonnine di ricarica lungo tutto lo Stivale, passando per la panchina intelligente per la ricarica delle bici elettriche e la prima barca in Italia interamente full-electric: le iniziative di Repower e del marchio Homo Mobilis by Repower, per il quale ci occupiamo di social media marketing, ufficio stampa e content management, non fanno che confermare che il cambiamento è già iniziato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top